Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

11.01.2015 Cesano M.Cross per Tutti foto Roberto Mandelli 1404E' partito questa mattina, domenica 11 gennaio, da Cesano Maderno il circuito Cross per Tutti edizione 2015 (a destra nella foto di Roberto Mandelli) . Con ancora negli occhi l'inferno di fango dell'anno scorso, è stato rincuorante trovare il terreno di brughiera delle Groane morbido e asciutto al punto giusto, l'ideale per affrontare gli infiniti saliscendi del percorso. Mattinata meteo che ha regalato tutti i climi dell'inverno: dalla gelida foschia della prima mattinata al sole caldo del mezzogiorno, per chiudere con una "bora" brianzola che ha sradicato le transenne finite in mezzo al percorso. Per fortuna mancavano davvero pochi concorrenti prima di chiudere. Un bel riassunto meteo delle puntate a venire. La speranza è che anche nelle prossime tappe si mantengano i numeri visti a Cesano: 1204 gli atleti all'arrivo, ovvero il miglior debutto del circuito di tutte queste 4 edizioni (anche se nelle altre furono 1199, 1202... quindi in linea). Un plauso all'Atletica Cesano Maderno che sempre bene organizza. Magari per la prossima edizione si può rivedere qualcosa nella gestione dell'area di partenza e arrivo, forse da restringere e avvicinare per una migliore visibilità e accesso. Resta il fatto che quello di Cesano è uno dei campi gara più belli e suggestivi che si possano trovare.  

Apertura di giornata di gare con le prove master e assoluti, come da tradizione di casa. Tra gli SM50 e oltre (6 km) vince Mario Farina (Daini Carate Brianza), davanti a Michelangelo Morlacchi (Runners Bergamo) e Paolo Viganó (Polisportiva Besanese). C'è in gara anche Pasquale Perri (Libertas Atletica Lamezia), SM80: complimenti per la tenacia. 

Nella gara degli Assoluti, con Promesse e Master fino ai 45, vince Giacomo Giani (CUS dei Laghi Atletica Varese) su Daniele Giardiello (Cantù Atletica) e Fabio Antonio Giudici (Atletica Rovellasca). Tra le Promesse la vittoria va a Federico Perugini (Atletica Monza), il primo master è Driss Jezm (Runners Bergamo), SM45 e quarto al traguardo. 

Quella dei 4 km è la gara più affollata: ci sono gli Allievi e gli Junior, e tutte le donne dalle Allieve alle Master. In totale sono 117, pochini. Davanti a tutti in un arrivo ristrettissimo, ed è un allievo, c'è Matteo Schiavone (Atletica Monza), che batte il campione italiano 2014 cadetti Abdelhakim Elliasmine (Atletica Bergamo), mentre il primo junior è Yassine Fatmi (US San Vittore Olona 1906), terzo, vecchia conoscenza del Cross per Tutti. Classifiche femminili. Tra le Allieve va fortissima Fabiola D'Antino (US Alt. Vedano) già messasi in luce al Campaccio. Senior, Promesse e Junior: c'è sempre imbarazzo nel dar risultati di "gare" con concorrenti prossime allo zero. Senior, vince Chiara Rossi (Atletica Monza), 5 in gara: Junior, vince Carlotta Manara (Atl. Assago), 2 in gara; Promesse, "vince" Elisa Calastri (US San Maurizio Erba), unica in gara. Il resto è tutto Senior Master, e la prima sul traguardo è Alessandra Arcuri (Atletica Monza), terza donna al traguardo, davanti a Isabella Labonia e Elena Fustella.

Arrivano le gare giovanili, quelle delle centinaia e centinaia e che sono il cuore e la linfa del Cross per Tutti. Due nomi big sono quelli che inaugurano le classifiche Cadettie e Cadette. Al maschile vince senza patemi Giulio Palummieri (Pol. Bienate Magnago), fresco vincitore del Campaccio, che si lascia alle spalle il compagno Suhail Haida e il monzese Matteo Burburan. Al femminile è l'ostacolista polivalente, già finalista agli Italiani Cadette 2014, Marisabel Nespoli (Vis Nova Giussano) che regola le avversarie fin dal primo metro, lasciando che dietro si giochino il podio Federica Maggio (US Virtus Binasco) e Valeria Vaghi (Friesian Team).

Belle prove anche negli under 14. Tra i Ragazzi, Riccardo Lavazza (Polisportiva Bienate Magnago) riesce a contenere il ritorno di Paolo Piganzoli (5 Cerchi Seregno), con Luca Riccardi (Atletica Muggiò) più staccato. Tra le Ragazze è il solito assolo di Susanna Marsigliani (Atl. Muggiò), anch'ella vincitrice al Campaccio, davanti a Sonia Bonanomi (Atletica Cassano) e Clara Nespoli (Vis Nova Giussano) che hanno avuto almeno il coraggio di impensierirla nelle fasi iniziali.

Nelle tante prove delle categorie Esordienti, si segnalano le vittorie delle solite Elisa Di Noia (Atl. Muggiò - Eso A 2005) e Sofia Lissoni (5 Cerchi Seregno - Eso A 2004), mentre al maschile arrivano i nomi nuovi di Lorenzo Di Lello (Azzurra Garbagnate - Eso A 2005) e Daniele Frezzato (Atletica Cinisello - Eso A 2004).

Giovedì sera alle 21.30 su Rete 82 (canale 82 del digitale terrestre) andrà in onda una sintesi video delle gare di Cesano Maderno, a cura di Telestudio8. Non mancate!

Il Cross per Tutti torna ora con la tappa di Seveso, al Bosco delle Querce: appuntamento a domenica 25 gennaio 

Le foto della manifestazione a cura di Roberto Mandelli sono pubblicate sul sito www.podisti.net.
Classifiche complete sul sito www.tds-live.com.

11.01.2015 Cesano M.Cross per Tutti foto Roberto Mandelli 1768

Marisabel Nespoli in azione

11.01.2015 Cesano M.Cross per Tutti foto Roberto Mandelli 1941

davi.viga

Il podio Cadetti con Giulio Palummieri, al centro, vincitore

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 53 visitatori e nessun utente online