Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

IscrizioniGareOnLine defCalendarioRisultatieDispositivi defModuliCancellazioneVariazione iscrizioniCLASSIFICHE CORRINSTRADA2019

ATTIVITA'

RUBRICHE

MONDO RUNNERS

In allegato i risultati del Campionato Provinciale di Pentathlon Cadette/i che si è svolto domenica 8 giugno 2014 sulla pista di Novate Milanese.

icona-dowload def

Campionato assolato, campionato fortunato. Questa mattina in quel di Novate Milanese il sole estivo, a ridosso dei 30 gradi, non ha certo reso un favore ai tanti (finalmente) Cadetti e Cadette che hanno preso parte al Campionato Provinciale di Pentathlon. 12 maschietti e 24 femminucce al via della prima delle 5 prove, più del doppio dell'edizione 2013: lo spostamento in calendario (da ottobre a giugno) è stato giustificato.

Detto delle condizioni meteo non certo favorevoli a una gara che dura più ore, in pista si è però visto qualche bel duello soprattutto al femminile, con le Cadette che presentavano lo scontro tra due dei migliori talenti (al primo anno di categoria) presenti a Milano, ovvero quella Marisabel Nespoli (Vis Nova Giussano) capace di correre forte dagli 80 ai 1000 mt e quella Alessia Brunetti (Atletica Bresso) velocissima negli 80. E le due stelline non sono venute meno al loro ruolo di favorite, stampando prestazioni importanti in più gare, lasciando però punti pesanti nelle prove più tecniche, leggi alto e giavellotto. La Brunetti ha segnato 5.50 nel lungo (985 punti, la miglior prestazione del campionato), 13.00 negli 80hs e 1:45.32 nei 600, contro i 4.89/12.80/1:41.80 della Nespoli: niente male. Le due hanno pareggiato nell'alto con un modesto 1.39 ma la differenza l'ha fatta il giavellotto che, pur viaggiando a quote basse, è atterrato a 19.39 per la Nespoli e solo a 11.27 per la Brunetti. Alla fine, la biancoverde di Giussano ha portato a casa il titolo con 3538 punti contro 3346 della milanese. Resta però la curiosità di vedere dove potranno arrivare nel prosieguo degli anni, perché le basi ci sono, eccome.

Da segnalare una gara di altissimo livello begli 80hs, dove la migliore è stata Valeria Arosio (Atletica Albiate) con un sontuoso 12.48 e dove si sono messe in luce anche Donatella Garavaglia (Pol. Bienate Magnago) con 12.72 e Alisia Puglisi (Fanfulla Lodigiana) con 12.88.

Al maschile sfida a due in casa Atletica Punto It con la vittoria di Klaudio Gjetja, 2852 punti, su Marco Pinciroli, 2565 punti. Per Gjetja da segnalare un buon lungo da 5.78.

Nelle gare di contorno della categorie Ragazzi, si è visto un 1000 Ragazze di alto livello con un super trio della Vis Nova Giussano, con la vittoria di Vittoria Spini in 3:14.54 davanti a Matilde Confalonieri (3:24.22) e Clara Nespoli 3:29.50.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online