Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

2Cortenova_slideshow BCortenova_slideshow

Funestata dal maltempo la prima tappa del trofeo Time Attack 2019, che si è svolta domenica 14 aprile a Brugherio. Il maltempo non è statto solo quello ortato dalla pioggia caduta nel corso delle gare, ma anche quello cronometrico che, per un problema al fotofinish, si è trasformato in manuale/semiautomtico, quindi non valido per i minimi dei campionati nazionali. Un vero peccato per gli atleti non hanno visto ripagati dal cronometraggio i loro sforzi fatti contro le intemperie.

Per quel che possono valere, ha sfoderato un buon momento di forma il giovane Tommaso Baresi (CUS Pro Patria Milano, foto sotto il podio), campione provinciale allievi in carica, che nei 100 metri ha vinto con l'interessante tempo di 10.6 (+1.8). Alle spalle dell'under 18 si è rivisto un pimpante Alessandro Li Veli (Team-A Lombardia), ex azzurrino del triplo, qui al traguardo in 10.8, stesso crono di Riccardo Faita (Pro Sesto) in terza posizione.

timeattack2019 100brugherio

I 100 metri donne vedono il ritorno di Sofia Wieland (CUS Pro Patria Milano, fotto sotto il podio), che si aggiudica la gara in 12.7 (+0.6) correndo in 4° serie. Già "Ragazza più veloce di Milano" a 14 anni, la Wieland ha del tutto saltato la categoria allieve per una microfrattura, ma ora da junior è pronta a tornare per mettere in mostra la sua velocità (10.22 sugli 80 da Cadetta al primo anno). Doppia soddisfazione anche per coach Nadia Mondello, allenatrice di Baresi e della Wieland. In seconda posizione la compagna di squadra Ginevra Mattei (alieva) con 12.8, terza la junior specialista delle multiple Martina Dell'Orto (Team-A Lombardia) con 12.8.

timeattack2019 100brugherioF

La gara degli 800 metri ha visto un arrivo strettissimo tra Giulia Papetti (Pro Sesto) e Costanza Ricci (Riccardi), separate da solo due decimi: 2:30.0 contro 2:30.2. In terza posizione Valentina Santagostini Bietti (Pro Sesto) con 2:31.4. Successo più netto nella gara maschile con Marco Radaelli (Atl. Vedano) in 1:58.9, davanti all'allievo Paolo Piganzoli (Team-A Lombardia) in 2:01.6 e all'under 23 Gabriele Mameli (Pro Sesto) con 2:03.6.

Nelle gare assolute di contorno, buone prove dagli ostacoli alti. Nei 110 allievi corre forte in campione italiano cadetti di prove multiple Andrea Caiani (Team-A Lombardia) che segna 14.3 (+2.3), mentre tra gli juniores vince l'atleta di casa Alessandro Monguzzi (Team-A Lombardia) con 14.8 (+1.0). Nei 100 hs allieve bene al debutto Matilda Appiani (Team-A Lombardia) con 14.5 (+1.1). 

Calendario gare Time Attack 2019:

- domenica 14 aprile, Brugherio: 100 – 800 metri 

- domenica 5 maggio, Bresso: 100 – 800 (inizio gare ore 15)

- sabato 22 giugno, Brugherio: 200 – 1500 

- mercoledì 26 giugno, Villasanta: 100 – 800 

- settembre/ottobre, sede da definire: 200 - 1500

 Regolamento Time Attack 2019:

  • Il trofeo si svolge su 5 prove come indicato sul calendario FIDAL Milano.
  • Le due classifiche finali (velocità e mezzofondo) saranno ottenute sommando fino a 4 dei migliori punteggi ottenuti nelle competizioni “TIME ATTACK” (secondo la tabella FIDAL cronometraggio elettronico). Nel caso si siano disputate meno di 4 gare del trofeo, verranno tenuti validi i punteggi ottenuti.
  • Per stilare la classifica si valuteranno le prestazioni confermate ufficialmente da FIDAL.
  • Per quanto non contemplato dal presente regolamento valgono le norme tecniche statuite dalla FIDAL per l'anno in corso.
  • Per qualsiasi reclamo vige il regolamento FIDAL Nazionale.
  • I premi saranno a cura dell'organizzazione.
  • Verranno premiati alla fine delle 5 prove i primi tre uomini Assoluti e Allievi e le prime tre donne Assolute e Allieve. La premiazione si svolgerà nel corso della cerimonia di premiazione Fidal Milano.
  • Iscrizioni ad ogni singola gara solo on line da inviare entro le ore 24.00 del giorno indicato in calendario. Eventuali cancellazioni dovranno avvenire sul campo OBBLIGATORIAMENTE o via mail, entro il giorno prima, o entro il termine previsto sul programma orario di massima. Il pettorale deve essere ritirato per le gare di mezzofondo
  • Il dispositivo manifestazioni, l’elenco degli iscritti e l’orario gare indicativo saranno pubblicati sul sito www.fidal-lombardia.it (Calendario/Calendario digitale). L’elenco degli iscritti e l’orario gare “di massima” saranno pubblicati sul sito www.fidal.it (attività/calendario risultati/Lombardia) e www.fidal-lombardia.it (Calendario/Calendario digitale).

time attack

 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY