Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

miglio ambrosiano arrivo RF

Il 30° Miglio Ambrosiano di ieri, sabato 5 settembre a San Donato Milanese, si è chiuso con il record italiano sfiorato da Yeman Crippa per soli 12 centesimi, ma si è aperto con una appassionante parentesi giovanile dedicata ai 1000 metri per le categorie Cadetti/e e Ragazzi/e.

E' stata la prima gara dell'anno per il Comitato provinciale milanese, e per la gran parte degli atleti si è trattata del debutto in pista per questo 2020. Non solo atleti milanesi però al via, ma da tutta la Lombardia e anche da fuori regione (Piemonte ed Emilia Romagna). A confronto sulla stessa distanza, atleti e atlete della categoria più giovane sono apparsi più "in palla" degli under 16.

Nella gara più affollata, quella delle Ragazze con 25 atlete suddivise in 3 serie, corre davvero forte Alice Minelli (Atleticrals2 - foto sopra), che vince l'ultima serie con un notevole 3:02.02, ampiamente primato personale di 14 secondi. Per dare un senso a questo tempo, alla sua età Marta Zenoni corse la distanza in 3:02.5. Non il debutto per lei, che aveva già fatto alcune uscite agonistiche, vincendo anche un 300 metri a Biella (43.68). Dietro di lei si piazzano Virginia Olivieri (CUS Pro Patria Milano - 3:04.15), Sofia Ferrari (Calcestruzzi Corradini RE- 3:09.24), Silvia Signini (Area Libera Coop Borgmanero - 3:12.62) e Giada Ferrari (Calcestruzzi Corradini RE- 3:16.35).

Ancora un successo milanese al femminile nella categoria Cadette (foto sotto). E' la "padrona di casa" Sofia Camagna (Studentesca San Donato) a far sua la seconda serie con una condotta di gara molto accorta. Nel finale supera Silvia Marangoni (Atl. Arconate) chiudendo in 3:06.82 contro 3:07.25, con un progresso personale di 13 secondi. Terza piazza per Sarah Zaghloul (CUS Pro Patria Milano - 3:09.18), davanti a Eleonora Gennaro (Studentesca San Donato - 3:11.88), Sofia Sidenius (Atleticrals2 - 3:12.51) e Martina Falasconi (Forti e Liberi - 3:13.98).

miglio ambrosiano podio CF

Si va sotto i 3 minuti nella gara Ragazzi. Serie unica con 11 atleti, e il romagnolo Alessandro Casoni (Calcestruzzi Corradini RE) vince con ampio margine in 2:55.39. Bene anche Romeo Ravà (CUS Pro Patria Milano) che chiude sotto il "muretto" in 2:59.91, davanti al compagno di squadra Michele Alamia (3:00.13). Seguono il varesino Riccardo Ambrosio (Atl. Gavirate - 3:00.47) e Giacomo Secchi (Atl. Concorezzo - 3:05.79).

Tre serie e 24 atleti si sfidano per la gara Cadetti. Nell'ultima run si mettono in luce due atleti al primo anno di categoria. Già ammirato nelle poche campestri dell'anno, il varesino Manuel Zanini (Atl. Gavirate), 14 anni a ottobre, si conferma prospetto molto interessante vincendo in 2:42.06, con 8 secondi di miglioramento sul primato personale. Per lui però già un 5:58 sui 2000 metri in stagione. Staccato di 2 secondi arriva Jacopo Risi (OSA Saronno), poi Davide Giossi (Nuova Virtus Crema - 2:48.51), mentre quarto è Davide Delaini (Euroatletica 2002), vincitore della seconda serie con 2:49.64, e quinto Emanuele Montani (SAO Cornaredo) con 2:49.76.

Sulla nostra pagina Facebook è disponibile il fotoalbum a cura di Orazio Vezzosi

DAVI.VIGA.

SEGUICI SU: Instagram @atletica_milano | Facebook www.facebook.com/fidalmilano | Twitter @fidalmilano 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 68 visitatori e nessun utente online